• I Cammini sacri

Il cammino di Don Bosco

Un percorso di fede, immersi nella natura e nella storia delle colline torinesi, sulle orme del Santo piemontese. Claudio Baldi, creatore dell'itinerario, ci racconta questa esperienza

Il cammino di Don Bosco
IN CAMMINO CON IL SANTO AMATO DAI GIOVANI

Claudio Baldi, istruttore di Nordic Walking e fondatore della Scuola di Nordic Walking di Andrate, dal 2012, con la sua associazione sportiva, ha unito i sentieri piemontesi ‘toccati’ da Don Bosco.

Ne è nato un anello di 140 chilometri che mette insieme fede, natura e storia.

 

Baldi, come è nata l’idea di ripercorrere i luoghi del Santo piemontese?

E’ nata dopo aver percorso il cammino di Santiago di Compostela. Abbiamo deciso di sviluppare un itinerario religioso nelle nostre terre offrendo però più flessibilità. I percorsi sono infatti modulabili secondo le esigenze e i tempi a disposizione.

Questa esperienza è nata nel 2012, come sta andando?

La cosa importante è fare rete tra attività di trekking e strutture ricettive sulla zona. I nostri tour, quando promossi dalla Provincia di Torino, toccano i 200 partecipanti.

Questi escursionisti cosa cercano?

Si tratta di un percorso di fede, quindi molte persone vogliono ‘rivivere’ le orme di don Bosco. Questo aspetto va di pari passo con quello naturalistico: i sentieri attraversano le zone più belle della collina piemontese.

Tipo?

Ci si immerge nei vigneti di Moncucco, nell’ecosistema ancora intatto di Villanova d’Asti, si ammirano molti castelli, l’Abbazia di Vezzolano. Tutto questo mentre il paesaggio si trasforma da fluviale a collinare.

Passiamo ai prodotti tipici. Cosa si può gustare?

Prima di tutto i vini, come il Malvasia e gli spumanti della zona. Poi ci sono gli ottimi tagli di carne presenti nel tradizionale fritto misto piemontese, oltre al tartufo proveniente dai colli. Per finire la focaccia dolce di Chieri.

Il periodo più bello per percorrere l’anello?

Direi sempre. Ovviamente le giornate migliori sono in primavera ed estate, da aprile a giugno, ma l’itinerario ha un suo fascino anche in inverno con la neve, magari è più adatto per escursionisti con un minimo di esperienza.

 

<<< GUARDA I DIVERSI TRACCIATI DEL CAMMINO SU VACANZATTIVA GUIDE >>>

 

 

IN CAMMINO CON IL SANTO AMATO DAI GIOVANI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Il cammino di Don Bosco. Scrivi tu il primo commento su Il cammino di Don Bosco

VACANZATTIVA PORTAL