• I Cammini sacri

In cammino con Don Bosco

Sono 140 chilometri di natura, paesaggi, storia e fede. Un anello di sentieri che va tra le colline torinesi e i luoghi legati al Santo piemontese, nell’anno del bicentenario della nascita

Pamela Pucci

In cammino con Don Bosco
SULLE ORME DEL SANTO AMATO DAI GIOVANI

L’attore Flavio Insinna l’ha interpretato in una fiction religiosa. E di lui ha detto: «Faceva ridere più di Fiorello, aveva una spiritualità pazzesca, costruiva le basiliche, sapeva confortare, era sindacalista, rivoluzionario e santo, considerato tale già da vivo. E poi: scrittore e attore, ha creato laboratori e falegnamerie… San Giovanni Bosco è stato per me una scoperta stratosferica».

Oggi, chiunque voglia conoscere meglio il fondatore dei Salesiani, il prete dei giovani e dell’allegria, può farlo anche camminando o pedalando lungo il percorso che porta il suo nome, lanciato quest’anno in occasione del bicentenario della nascita.

L’itinerario, tutto piemontese, è un anello di sentieri e stradine che corrono tra le colline e le cittadine del torinese, per borghi, castelli arroccati, ville, parchi e cascine nascoste dalle vigne. Un cammino lungo 140 chilometri, pensato non solo per i pellegrini ma anche per chi in vacanza, oltre alle gambe, ama “muovere” mente e spirito.

Don Bosco attraversò queste terre infinite volte: da giovane per andare a studiare a Chieri, da sacerdote per pregare nelle chiesette e incontrare una miriade di ragazzi bisognosi di aiuto. Non c’è solo Valdocco o la basilica di Maria Ausiliatrice, Casa madre dei salesiani, ma anche tanti angoli verdi che vanno dal Monferrato al Chierese fino alle colline torinesi.

Il Santo si portava dietro frotte di ragazzini, guidandoli ai santuari fuori porta. Ci andava perché non aveva un luogo dove ospitarli. Poi, quando nacque l’oratorio, lo fece diventare lo spazio gioioso in cui i ragazzi si sentivano a casa, potevano imparare un mestiere, stare insieme e ricevere un’istruzione così come la catechesi. A quel punto arrivarono le passeggiate autunnali sui colli del Monferrato, pensate come momento di aggregazione importante, tra i punti di forza del progetto educativo salesiano.

Il Cammino di Don Bosco s’ispira al primo grande itinerario storico-religioso d’Europa, quello di Santiago di Compostela. Inserito nel progetto “Strade di colori e sapori del Chierese e del Carmagnolese”, propone tre vie di diversa difficoltà, dai 40 ai 55 chilometri:

- Alto o della Superga-Crea
- Medio
o del Lago di Arignano
- Basso o di San Domenico Savio

Tutti e tre ben descritti in una carta che vuole essere anche un racconto oltre che guida.

Ci sono le informazioni sul percorso e sui servizi (agriturismi, bed&breakfast, ristoranti, punti di vendita dei prodotti tipici, attrazioni ambientali), momenti della storia di Giovanni Bosco, notizie di carattere storico e artistico.

Tra fede, cultura, storia e un’ospitalità ricca di sapori antichi, l’itinerario si presta a una grande varietà di utilizzazioni: dalla passeggiata di un giorno fino ai trekking di maggiore durata, coprendo tutto il percorso ad anello.

Si può dunque mixare fra le tre vie del cammino. Per esempio, con partenza da Torino, si può intraprendere il Cammino Alto e rientrare su quello Basso (in tutto, 102 chilometri) o su quello Medio (98 chilometri) o ancora cominciare con il Medio e poi affrontare quello Basso (89 chilometri).

Impossibile perdersi: il tracciato è segnalato da cartelli di colore biancoverde, collocati in senso orario con partenza da Torino.

In più, il percorso è geo-referenziato e si possono scaricare i dati dal sito, con tutte le dritte per rivivere la storia di un Santo amatissimo dai giovani, al punto da diventare un riferimento, non solo religioso, nella formazione e nell’istruzione dei ragazzi.

<<< GUARDA SU VACANZATTIVA GUIDE I PERCORSI DEL CAMMINO >>>

 

INFO:

www.collineditorino.it
www.camminodonbosco.it
www.itinerariodonbosco.it
www.facebook.com/camminodonbosco/info?tab=page_info

SULLE ORME DEL SANTO AMATO DAI GIOVANI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su In cammino con Don Bosco. Scrivi tu il primo commento su In cammino con Don Bosco

VACANZATTIVA PORTAL