• Ciaspole

San Candido, tra neve e relax

Escursioni nel silenzio dei boschi tra gli scenari mozzafiato delle Dolomiti di Sesto: trekking e passeggiate con le ciaspole nella ‘perla’ dell’Alta Pusteria

Cristina Pasin

San Candido, tra neve e relax
SULLA NEVE DELL'ALTA PUSTERIA

L’Alta Pusteria è un angolo del Trentino Alto Adige davvero incantevole sia d’inverno che d’estate e il borgo di San Candido è certamente la sua ‘perla’. Incastonato tra le Dolomiti di Sesto e il Parco Naturale delle Tre Cime di Lavaredo, offre tantissime opportunità per godersi la montagna in un paesaggio incantato. Durante la stagione invernale, grazie alla pista che si affaccia direttamente sul paese, si può sciare, fare snowboard, ma anche fare passeggiate nella neve e tour con le ciaspole, ammirando la natura nel silenzio dei boschi.

Una delle belle escursioni che si possono fare in questa zona è nella Val Campo di Dentro che collega Sesto a San Candido. Si può lasciare l’auto al parcheggio all’inizio della valle e percorrere un cammino che conduce fino al rifugio Tre Scarperi. E’ un’escursione facile che ti permette di ammirare scenari incantati, luoghi silenziosi dove poggiare i piedi sulla neve fresca ancora immacolata, immersi in una pace assoluta. E’ possibile organizzare la ciaspolata con una guida alpina dell’Alta Pusteria, che offre l’opportunità di conoscere la zona e di imparare a distinguere le orme degli animali che abitano queste montagne, come lepri e camosci.

Un’altra interessante escursione da fare a San Candido è una passeggiata in doposci fino ai Bagni di San Candido, dove sgorga una sorgente d’acqua, chiamata “Kaiserwasser” perché l’imperatore Francesco Giuseppe veniva spesso a berla quando era in visita. Anche in questo caso si possono ammirare scorci suggestivi delle Dolomiti percorrendo il sentiero che dai Bagni conduce fino al rifugio Baranci, che si trova proprio sulle piste. Qui ci si può ristorare degustando lo speck, uno dei prodotti DOC di questa zona, o provando qualche piatto tipico.

SULLA NEVE DELL'ALTA PUSTERIA
IL RELAX DI SAN CANDIDO

Il comprensorio sciistico Baranci è proprio ai piedi del paese e fa parte del comprensorio delle Dolomiti di Sesto, che offre oltre 90 km di piste accessibili con un unico skipass, il Dolomiti Superski. L’Alta Pusteria è anche nota per essere una delle mete privilegiate per lo sci di fondo con 200 km di piste.
E’ possibile anche usufruire della “Holidaypass” che permette di viaggiare senza alcun limite sugli skibus di tutta la Val Pusteria e gli altri mezzi di trasporto dell’Alto Adige per spostarsi da un comprensorio all’altro.

Merita una visita anche il grazioso centro di San Candido, attraversato da una via pedonale che porta fino alla Chiesa parrocchiale, in stile barocco. Subito dietro ad essa sorge un piccolo capolavoro architettonico: la collegiata di San Candido, il più importante monumento romanico del Sudtirolo. Proseguendo la passeggiata tra le vie interne del paese si possono ammirare le antiche abitazioni e godere di scorci suggestivi sul fiume Drava.

Montagna fa rima con benessere e per godere di un po’ di relax l’opzione migliore è quella di rifugiarsi qualche ora in una Spa per ritemprarsi dalle fatiche dello sci e delle ciaspolate. Io ho provato la piccola ma curata Spa dello SportHotel Tyrol & Wellness della famiglia Wurmböck, che offre anche camere confortevoli e un ristorante adiacente che serve specialità tipiche come la selvaggina o la rosticciata alla tirolese.

IL RELAX DI SAN CANDIDO
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su San Candido, tra neve e relax. Scrivi tu il primo commento su San Candido, tra neve e relax

VACANZATTIVA PORTAL