• Sci alpino

In Alto Adige? Sci e show!

Sognando la vacanza sulla neve, scopriamo le carte della Valle Isarco: 143 chilometri di piste, snowpark, ciaspolate e settimane scatenate per le famiglie

Redazione

In Alto Adige? Sci e show!
Settimane bianche scatenate in Valle Isarco

Neve, piste e sci ai piedi ma anche le attrazioni di paesini antichi, i buoni sapori della cucina e occasioni divertenti per tutta la famiglia.

La Valle Isarco, in Alto Adige, sfodera 143 chilometri di piste disseminate in cinque centri sciistici, a due passi dai tesori artistici di Bressanone, Chiusa e Vipiteno. C’è tutto per soddisfare ogni palato dei vacanzieri invernali!

Gli sciatori possono scegliere tra: Plose (la montagna di Bressanone definita “giovane e dinamica”, con la famosa pista Trametsch di 9 chilometri, una delle più lunghe delle Dolomiti), Maranza-Valles (occhio a “sci e malghe Rio Pusteria”, balconata naturale su mezzo arco alpino), Racines-Giovo (con impianti d’avanguardia), Monte Cavallo (la montagna panoramica di Vipiteno) e Ladurns (area ski piccola ma tecnica, perfetta per le famiglie, in Val di Fleres, vicino a Colle Isarco).

Tra le novità, a Maranza-Valles, c’è la nuova pista Schwandt, sul versante di Valles.Tra i rifugi e gli alberghi, ristrutturato il Bergrestaurant Jochtal, vicino alla stazione a monte della cabinovia Jochtal (www.jochtal.info), aperto lo Steindl‘s Boutique Hotel, tre stelle di Vipiteno a due passi dalla cabinovia Monte Cavallo, in perfetto stile alpino e con una cucina tipica (www.steindl.it) e, per chi cerca atmosfere del passato, il maso Huberhof, a Naz-Sciaves, speciale perché storico (www.huberhof-natz.com) o il maso Kirchwieserhof di Laion, l’unico dedicato allo sport con strutture super attrezzate, escursioni e skitour guidati, noleggio bici

L’elenco delle strutture che fanno parte del Consorzio turistico Valle Isarco sono disponibili sul sito dell’associazione, con le proposte disponibili.

Occhio poi alle piccole stazioni sciistiche che offrono tariffe vantaggiose e non sono meno suggestive o attrezzate per il divertimento di sciatorie  familiari al seguito.

Sempre a Maranza-Valles, nell’area vacanze “Sci & malghe” Rio Pusteria che propone 44 chilometri di piste innevate, i prezzi sono ragionevoli e ci sono vivacissimi programmi settimanali con servizi di alto livello e mille occasioni per non annoiarsi mai, oltre allo sci.

Dal lunedì al sabato, ci sono romantiche passeggiate con le fiaccole nella valletta alpina di Altafossa, le escursioni sulle slitte trainate dai cavalli, le serate al pub o la disco in alta quota (“Ballo dei vampiri”), i fonduta-party alla baita Grossberghütte, serate di cucina tirolese e di sci alpinismo (si sale il giovedì sera fino al 12 febbraio, verso la Gitschütte) oppure le ciaspolate e le discese con lo slittino alla luce dei riflettori.

Insomma, un programma ricchissimo e vario, pensato per la famiglia e sentito da tutta la comunità.

Per avere un’idea dei prezzi, a Valles, le “Settimane famiglia” partono da 553 euro a persona con la mezza pensione in un 3 stelle, nel periodo dal 10 al 31 gennaio (i bambini fino ai 5 anni soggiornano gratis, fino ai 13 pagano 220 euro).  

C’è anche il “Tutto incluso Long Stay” ideato per gli adulti che ritornano a sciare o per i principianti, da 609 euro a persona con la mezza pensione in un 3 stelle (dal primo febbraio al 14 marzo), attrezzatura completa, skipass e corso sci.

Per i bambini, invece, Maranza-Valles offre 2 scuole sci certificate e 3 parchi giochi con assistenza a tempo pieno. Le piste di Valles sono perfette per le famiglie, lunghe e piuttosto facili, soprattutto nel versante servito dalla cabinovia Schilling. Per gli esperti c’è il muro della Gitschberg, che ha neve sempre perfetta grazie alla quota, fino a 2.500 metri ed è una delle piste più spettacolari delle Dolomiti per l'apertura e la sensazione di tuffarsi nel vuoto (in realtà la pista è impegnativa ma non pericolosa).

Dal Gitschberg si gode il panorama più bello, con 500 vette distinguibili a 360 gradi dalla piattaforma panoramica in cima alla montagna (chiamata dagli abitanti Gitsch, ovvero la ragazza). I sentieri dell‘Altfasstal da Maranza invitano poi a passeggiate a piedi con le racchette da neve o anche con gli scarponcini.

C’è anche il parco per snowboard, l’area per snowkiting a Valles, lo sci di fondo nel paradiso naturale dell’Alpe di Rodengo (dall’altra parte della Valle Isarco, ma un buon anello è presente anche a Maranza nella valletta di Altafossa), escursioni invernali a piedi, arrampicata su ghiaccio sulle cascate della vicina Val di Fundres. Infine le piste da slittino che spesso passano vicino agli hotel e regalano grande divertimento, come quella che scende dalla fiabesca Malga Fane. Per i più piccoli ma anche per i grandi che non hanno perso il gusto di giocare!

 

INFO

www.valleisarco.com

www.gitschberg-jochtal.com

Settimane bianche scatenate in Valle Isarco
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su In Alto Adige? Sci e show!. Scrivi tu il primo commento su In Alto Adige? Sci e show!

VACANZATTIVA PORTAL