• Bici strada

Pedala la bici italiana: record di export in UE

Le biciclette Made in Italy volano nel mondo, con numeri da primato. Cresce anche il valore della produzione grazie all’efficienza delle nostre aziende artigianali di settore

Redazione

Pedala la bici italiana: record di export in UE
DIAMO UN PO' DI NUMERI

Pedalare su una due ruote italiana piace molto agli abitanti del Vecchio Continente, piace così tanto che le nostre biciclette si confermano le più esportate in Europa, ma non solo: anche in Giappone, per esempio.

I numeri indicano un record di esportazioni: lo scorso anno 1.729.948 persone nel mondo hanno acquistate bici nostrane, con un aumento del 15,2% rispetto al 2016, a fronte del +2,5% della media dell’Unione Europea. Conti alla mano, il nostro export corre al ritmo di 3 biciclette al minuto vendute all'estero nel 2017.

Numeri che confermano l’ottima qualità del nostro “Made in Italy”, portato avanti dalle 3.098 imprese di settore, in cui operano 7.741 addetti. Settore in gran parte dominato dalle ditte artigiane, con 2.062 imprese e 3.862 addetti.

Le nostre biciclette vincono in Europa anche per il valore della produzione, pari a 1.263 milioni di euro, che supera quello di rivali storici come Germania (1.156 mln), Francia (458 mln) e Polonia (367 mln).

I numeri sono quelli offerti dallo studio “Artibici 2018”, voluto da Confartigianato e presentato a Milano al forum: "L'economia della bicicletta: numeri, storie e strategie per crescere".

Secondo il rapporto, il numero di imprese italiane è aumentato del 5,4% negli ultimi cinque anni. E l’economia delle biciclette italiane supera i rivali del Vecchio Continente nella crescita delle esportazioni di bici complete e componentistica: nel 2017, infatti, hanno fatto registrare un balzo del 2,7%, a fronte del +1,6% della media europea, totalizzando un valore di 600 milioni di euro, di cui 200 milioni per le bici complete e 400 milioni per la componentistica.

Tra i nostri migliori clienti nel mondo ci sono la Francia (+14,7%) e il Giappone (ben +24,2%).

La passione per la bicicletta non smette comunque di contagiare anche gli italiani, se è vero che ad oggi sono 1.066.000 coloro che la usano per andare a scuola e al lavoro: vale a dire 18 utilizzatori ogni 1.000 abitanti. Sono invece ben 2.414.000 le persone che praticano il ciclismo a livello amatoriale ed agonistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Pedala la bici italiana: record di export in UE. Scrivi tu il primo commento su Pedala la bici italiana: record di export in UE

VACANZATTIVA PORTAL

LE FIRME