• Cicloturismo

Bici e tulipani

Un'immersione in bicicletta nei colori e nei profumi della fioritura primaverile in Olanda. Tra filari di tulipani a perdita d'occhio, mulini a vento, canali e piste ciclabili

Sauro Scagliarini

Bici e tulipani
PEDALANDO TRA DISTESE DI FIORI

La fioritura dei tulipani in Olanda è un’esperienza unica, che solo fino alla metà di maggio si può cogliere: campi a perdita d’occhio con milioni di fiori coltivati per essere spediti ovunque nel mondo.

I campi sono ordinatamente allineati per colore e provocano un effetto cromatico che solo in questo breve periodo si può ammirare, con lunghe strisce fiorite dello stesso brillante colore affiancate da altrettante strisce in colori contrastanti. E’ qualcosa che non è immaginabile per le sensazioni forti che tanti fiori offrono alla vista.

Il mezzo ideale per goderselo in maniera lenta è proprio la bicicletta, sfruttando le onnipresenti ciclabili e le strade di campagna senza traffico, in perfetta sintonia con lo spirito nazionale. Se a questo si unisce la possibilità di pernottare e cenare in barche appositamente attrezzate, che si ritrovano al termine del percorso di ogni tappa, l’esperienza è ancora più rilassante e caratteristica.

Bastano cinque giorni di navigazione.

PEDALANDO TRA DISTESE DI FIORI
IL PERCORSO

Si parte da Amsterdam e si cena navigando verso Zandaam, grazioso centro storico dove è possibile fare una passeggiata serale al cospetto di un altro simbolo olandese, i mulini a vento.

Il programma del secondo giorno prevede la prima pedalata con destinazione Haarlem, ma una prima sosta val la pena dedicarla al museo all’aria aperta di ZaanseSchans dove è stato riprodotto un antico villaggio olandese con tanto di botteghe, compresa quella che costruisce ancora gli zoccoli con lo stesso metodo di secoli fa.
Ad Haarlem si può pedalare fra le migliaia di biciclette per scoprire la città di origini medioevali con tanti dettagli architettonici facilmente riconoscibili, dalle strade lastricate come secoli fa, alle case con tetto a gradini spioventi e alcuni tratti delle antiche mura con le bellissime porte di accesso in città. 
Un’altra caratteristica curiosa sono gli Hofjes, complessi abitativi storici costruiti in passato per i meno abbienti, intorno a un giardino interno non visibile dall’esterno. Grazie al sapiente restauro, oggi sono abitazioni ambite e a dimensione d’uomo. Ce ne sono tanti ma sono ben nascosti dietro piccole porte o entrate non appariscenti che se aperte offrono la vista di giardini ben curati e angoli di puro relax.

Il giorno successivo si raggiuge la città di Oude Wetering ma il ricordo indelebile è riservato al giardino floreale di Keukenhof, una vera meraviglia che rimane aperta soltanto per due mesi (chiude a metà maggio). Sono 32 ettari di colore e architettura floreale, con aiuole zeppe di fiori ordinatissimi: solo di tulipani ce ne sono piantati oltre 7 milioni di 800 diverse varietà, ma si trovano anche tantissimi narcisi e giacinti in fiore. In ampi capannoni coperti ci sono elegantissime serre, allestite con grande gusto, per i fiori più delicati come le orchidee e altre curiosità floreali.

Al quarto giorno si ritorna ad Amsterdam con un’ultima pedalata di 35 km, in linea con le distanze dei giorni precedenti. Questa giornata può essere caratterizzata dalla visita molto mattutina ad Aalsmeer, la città dove si tiene la più famosa asta dei fiori al mondo.
Chi non vuole godersi l’ultima pedalata fra i prati, può navigare con la nave e arrivare rapidamente ad Amsterdam per visitare la città e i suoi canali in sella alla bicicletta, come un vero abitante locale.
Varrebbe anche la pena immergersi in un’esperienza di vera arte nel modernissimo Museo di Van Gogh o nel più classico Rijksmuseum, molto vicini fra loro.

GiroLibero è il Tour Operator esclusivamente dedicato al cicloturismo che offre questa esperienza di totale immersione floreale, omnicomprensiva di ogni servizio. Oltre al tour collettivo con la barca al seguito, sono disponibili pacchetti self-guided con roadbook dettagliato, cioè date di partenza libere e individuali.
 

INFO:
www.girolibero.it 
www.holland.com

IL PERCORSO
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Bici e tulipani. Scrivi tu il primo commento su Bici e tulipani

VACANZATTIVA PORTAL